Protezione dei moduli da bot e iscrizioni spam

I moduli sono essenziali per le aziende che desiderano ampliare il proprio database di contatti. Tuttavia, spesso diventano bersagli per i bot che inviano informazioni fraudolente. La gestione di questi bot e delle iscrizioni spam può diventare una sfida difficile che richiede molto tempo, impedendo di dare la priorità ai lead autentici. Perciò, proteggere i tuoi moduli dai bot dovrebbe essere una priorità assoluta.

Cos'è un bot per moduli?

Un bot per moduli è un programma bot progettato appositamente per compilare i moduli sui siti web. Questi bot navigano autonomamente nei siti web alla ricerca del codice che indica un campo del modulo. Quando ne trovano uno, compilano i campi con dati pre-programmati e lo inviano, in genere, con l'obiettivo di accedere a contenuti riservati, creare iscrizioni e lead falsi o distribuire spam ai visitatori e agli amministratori del sito web

Perché è importante proteggere i moduli da bot e iscrizioni spam?

Proteggere i moduli da bot e iscrizioni spam è importante per diversi motivi, tra cui:

  • 🧹 Mantenere pulita la tua lista di email
    I bot possono inviare indirizzi email falsi ai tuoi moduli, generando iscrizioni e lead falsi. Questo può avere un impatto negativo sulla tua reputazione del mittente e sulla consegnabilità delle email, poiché le tue email potrebbero essere contrassegnate come spam più frequentemente e il tuo dominio potrebbe essere bloccato.
  • 🚫 Prevenire spam e invii indesiderati
    I bot possono inondare i moduli con messaggi spam, che possono riempire il tuo database di contenuti irrilevanti o dannosi. Ciò rende difficile gestire gli invii legittimi e mantenere pulito il sistema.
  • 🌐 Migliorare l'esperienza del tuo sito web
    Il traffico dei bot può ridurre le prestazioni del tuo sito web, determinando tempi di caricamento più lenti e un'esperienza utente insoddisfacente. La mitigazione del traffico bot garantisce un'esperienza più fluida e reattiva per gli utenti legittimi.

Migliori pratiche per la protezione dei moduli da bot e iscrizioni spam

Sono disponibili varie tecniche e best practice per proteggere i tuoi moduli da bot e iscrizioni spam. Per migliorare la sicurezza, ti consigliamo vivamente di implementare contemporaneamente una combinazione di queste strategie.

☑️ Includi un CAPTCHA

Un CAPTCHA è una funzionalità di sicurezza utilizzata nei moduli per distinguere tra utenti umani e bot. In genere, presenta una sfida facile da risolvere per gli esseri umani ma difficile per i bot, ad es. l'identificazione di testo distorto, la selezione di immagini specifiche o la soluzione di semplici problemi matematici.

Ti consigliamo di includere sempre un CAPTCHA nei tuoi moduli, di preferenza uno con una casella di controllo, come il Google ReCAPTCHA v2 con la casella di controllo "I'm not a robot" (Non sono un robot). forms_captcha_en-us.jpg

➡️ Per informazioni su come aggiungere un CAPTCHA a un modulo Brevo, consulta il nostro articolo dedicato Aggiunta di CAPTCHA al modulo di iscrizione.

📄 Utilizza un modulo a doppio opt-in

A differenza di un modulo a opt-in singolo, in cui gli utenti devono fornire solo il proprio indirizzo email per l'iscrizione, un modulo a doppio opt-in richiede un ulteriore passaggio di conferma da parte dell'iscritto per confermare che desidera ricevere le tue email. I bot per moduli non possono completare questo passaggio perché l'email è falsa o appartiene a qualcun altro.

➡️ Per informazioni su come creare un modulo a doppio opt-in in Brevo, consulta il nostro articolo dedicato Creazione di un modulo di iscrizione.

🍯 Aggiungi un campo aggiuntivo invisibile o un honeypot

Gli honeypot sono campi invisibili aggiunti ai moduli che gli utenti umani non possono vedere o con cui non possono interagire, ma che vengono compilati dai bot per moduli. Siccome gli utenti legittimi non interagiranno con questi campi, qualsiasi invio che includa dati in un campo honeypot può essere identificato e ignorato in quanto generato da un bot. 

forms_honeypots_en-us.jpeg

L'implementazione di honeypot è piuttosto semplice e richiede solo competenze HTML e CSS di base per nascondere i campi alla vista umana.

⏱️ Implementa una tecnica di limitazione della velocità

Una tecnica di limitazione della velocità viene applicata a un modulo per limitare il numero di invii che possono essere effettuati da un singolo indirizzo IP o account, solitamente entro un periodo di tempo specifico. Ad esempio, potresti consentire l'invio da un singolo indirizzo IP cinque volte al giorno. I bot che inviano rapidamente un volume elevato di moduli raggiungeranno questo limite di velocità e non potranno inviare ulteriori moduli.

🛠️ Utilizza uno strumento anti-spam

Prendi in considerazione l'utilizzo di strumenti anti-spam come Akismet o WPBruiser (un plugin per WordPress) sul tuo sito web per eliminare i bot per moduli. Questi strumenti garantiscono un ulteriore livello di protezione analizzando il contenuto degli invii e possono funzionare insieme a un CAPTCHA.

❓ Includi una domanda personalizzata

Proteggi il tuo modulo aggiungendo una semplice domanda personalizzata a cui gli iscritti dovranno rispondere prima di inviare il modulo. Ad esempio, potrebbe essere una domanda di base come 2+2=? Spesso, i bot compilano i campi con dati preimpostati, quindi qualsiasi invio senza la risposta corretta può essere identificato e respinto come generato da un bot.

🛡️ Utilizza un Web Application Firewall (WAF)

Un Web Application Firewall aiuta a proteggere le applicazioni web e mobili dal traffico web dannoso e dalle minacce. Può essere configurato per rilevare e bloccare il traffico proveniente da un indirizzo IP noto del bot, che può essere trovato online e incluso nella lista di blocco del firewall.

🤔 Domande?

In caso di domande, non esitare a contattare il team dell’assistenza creando un ticket dal tuo account. Se ancora non hai un account, puoi contattarci qui.

Se stai cercando aiuto per un progetto che prevede l'utilizzo di Brevo, possiamo metterti in contatto con il giusto partner esperto certificato Brevo.

💬 Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 0 su 1