Creazione di un'automazione con l'editor di automazione classico

Questo articolo si riferisce all'editor di automazione classico. Per ulteriori informazioni sul nuovo editor di automazione, consulta il nostro articolo dedicato Informazioni sul nuovo editor di automazione [BETA].

Creare un'automazione aiuta ad automatizzare le attività ripetitive correlate al marketing e alla gestione dei contatti. Puoi utilizzare un modello per creare la tua automazione o creare la tua automazione personalizzata combinando i punti di ingresso, le azioni e le condizioni che preferisci.

Prima di iniziare

Se è la prima volta che crei un'automazione, puoi ottenere ulteriori informazioni sui diversi elementi coinvolti nel processo nel nostro articolo dedicato Punti di ingresso, azioni e condizioni disponibili in un'automazione.

Fase 1: creazione di un'automazione

Quando crei un'automazione, puoi scegliere se creare un'automazione personalizzata o utilizzare uno dei nostri modelli:

  1. Vai su Automations (Automazioni).
  2. Clicca su +Create an automation (+ Crea un'automazione).
  3. Clicca su Use the classic editor (Usa l'editor classico) per creare un'automazione personalizzata, oppure scegli uno dei modelli disponibili nella nostra lista:
Automazione personalizzata Modello di automazione
  1. Dai un nome alla tua automazione.
  2. Opzionale: aggiungi una descrizione della tua automazione.
  3. Indica se vuoi che i tuoi contatti entrino nello scenario più di una volta:
    • Se l'opzione Allow your contacts to enter the automation more than once (Consenti ai tuoi contatti di entrare nell'automazione più di una volta) è attivata, i tuoi contatti potranno entrare nell'automazione più volte.
    • Se l'opzione Allow your contacts to enter the automation more than once (Consenti ai tuoi contatti di entrare nell'automazione più di una volta) è disattivata, i tuoi contatti potranno entrare nell'automazione solo una volta.
      💡 Buono a sapersi
      Per automazioni specifiche, ad es. un'automazione di benvenuto, i contatti dovrebbero entrare nell'automazione solo una volta e ricevere l'email di benvenuto una volta sola. Tuttavia, con altre automazioni, ad es. un'automazione di ricoinvolgimento, è preferibile che i contatti possano accedere all'automazione più volte e ricevano l'email di ricoinvolgimento ogni volta che diventano inattivi.
  4. Clicca su Create automation (Crea automazione).
    automation_classic_create_en-us.jpeg

Fase 2: selezione di un punto di ingresso

Un'automazione inizia sempre con un punto di ingresso, che è un criterio che decide quali contatti entrano nell'automazione. Ad esempio, in un'automazione di benvenuto, il punto di ingresso corrisponde al momento in cui un contatto viene aggiunto a una lista specifica. 

Per selezionare un punto di ingresso per la tua automazione:

  1. Clicca su Add an entry point (Aggiungi un punto di ingresso).
    automation_classic_entry-point_en-us.jpeg
  2. Scegli il punto di ingresso che desideri utilizzare per la tua automazione.
    automation_classic_entry-point-selection_en-us.jpeg
  3. Configura il punto di ingresso.
  4. Clicca su OK per aggiungere il punto di ingresso alla tua automazione.
  5. Opzionale: clicca di nuovo su Add an entry point (Aggiungi un punto di ingresso) per aggiungere ulteriori punti di ingresso alla tua automazione. In questi casi, se un contatto soddisfa la regola di almeno un punto di ingresso, entra nell'automazione.

automation_classic_entry-points_en-us.jpeg

Fase 3: aggiunta di azioni o condizioni

Dopo aver aggiunto un punto di ingresso alla tua automazione, puoi aggiungere le azioni o le condizioni che desideri per i tuoi contatti.

Condizioni

Le condizioni sono regole che i tuoi contatti devono rispettare per passare alle fasi successive della tua automazione. Ad esempio, in un'automazione di benvenuto, la condizione è attendere qualche minuto prima di inviare un'email.

Per aggiungere una condizione alla tua automazione:

  1. Clicca su +.
    automation_classic_condition_en-us copy.jpeg
  2. Scegli la condizione che desideri aggiungere alla tua automazione.
    automation_classic_condition_selection_en-us.jpeg
  3. Configura la condizione.
  4. Clicca su OK per aggiungere la condizione all'automazione.
  5. Opzionale: clicca di nuovo su + per aggiungere ulteriori condizioni alla tua automazione.

automation_classic_condition_en-us.jpeg

Azioni

Le azioni sono gli eventi eseguiti in un'automazione quando un contatto soddisfa un punto di ingresso o una condizione. Ad esempio, in un'automazione di benvenuto, l'azione è inviare un'email.

Per aggiungere un'azione alla tua automazione:

  1. Clicca su +.
    automation_classic_action_en-us.jpeg
  2. Scegli l'azione che desideri aggiungere alla tua automazione.
    automation_classic_action_selection_en-us.jpeg
  3. Configura l'azione.
  4. Clicca su OK per aggiungere l'azione all'automazione.
  5. Opzionale: clicca di nuovo su + per aggiungere ulteriori azioni alla tua automazione.

automation_classic_action_email_en-us.jpeg

Fase 4: (opzionale) aggiunta delle condizioni di uscita e riavvio

Quando un contatto entra in un'automazione, inizia ad attraversare le varie fasi fino a uscire dall'automazione al termine della fase finale. Tuttavia, è possibile forzare l'uscita di un contatto o riavviare l'automazione, indipendentemente dalla fase in cui si trova il contatto, utilizzando una condizione di uscita o riavvio.

➡️ Per ulteriori informazioni, consulta il nostro articolo dedicato Quali sono le condizioni di uscita e riavvio in un'automazione?

Condizioni di uscita

Per aggiungere una condizione di uscita alla tua automazione:

  1. In Exit & Restart the workflow (Esci e riavvia lo scenario), clicca su Add new Conditions (Aggiungi nuove condizioni).
    automation_classic_exit-condition_en-us.jpeg
  2. In Exit the workflow (Esci dallo scenario), clicca su Add a condition (Aggiungi una condizione).
  3. Scegli la condizione di uscita che desideri aggiungere alla tua automazione.
    automation_classic_exit-condition_selection_en-us.jpeg
  4. Configura la condizione di uscita.
  5. Clicca su OK per aggiungere la condizione di uscita alla tua automazione.
  6. Opzionale: clicca su Add a condition (Aggiungi una condizione) per aggiungere ulteriori condizioni di uscita alla tua automazione.

automation_classic_exit-condition_form_en-us.jpeg

Condizioni di riavvio

Per aggiungere una condizione di riavvio alla tua automazione:

  1. In Exit & Restart the workflow (Esci e riavvia lo scenario), clicca su Add new Conditions (Aggiungi nuove condizioni).
    automation_classic_exit-condition_en-us.jpeg
  2. In Restart the workflow (Riavvia lo scenario), clicca su Add a condition (Aggiungi una condizione).
  3. Scegli la condizione di riavvio che desideri aggiungere alla tua automazione.
    automation_classic_restart-condition_form_en-us.jpeg
  4. Configura la condizione di riavvio.
  5. Clicca su OK per aggiungere la condizione di riavvio alla tua automazione.
  6. Opzionale: clicca su Add a condition (Aggiungi una condizione) per aggiungere ulteriori condizioni di riavvio alla tua automazione.

automation_classic_restart-condition_link_en-us.jpeg

Fase 5: [consigliata] test dell'automazione

Al termine della configurazione della tua automazione, ti consigliamo di testarla prima dell'attivazione. Questo ti aiuta a identificare i potenziali problemi, ad esempio:

  • Segnaposto non sostituiti nelle email.
  • Contatti bloccati in una fase.
  • Contatti che non escono dall'automazione nonostante soddisfino la condizione di uscita, tra gli altri problemi.

➡️ Per ulteriori informazioni, consulta il nostro articolo dedicato Test di un'automazione.

Fase 6: attivazione dell'automazione

Quando hai terminato il test della tua automazione, puoi attivarla per consentire ai contatti di entrare e seguire il percorso al suo interno.

Per attivare la tua automazione, clicca su Activate automation (Attiva automazione). automation_classic_activate-automation_en-us.jpeg

Idee per automazioni personalizzate

Ora puoi creare le tue automazioni personalizzate. Espandi i seguenti paragrafi comprimibili per ulteriori informazioni su alcune automazioni personalizzate comuni:

👋 Onboarding

Incoraggia la fidelizzazione dei clienti dopo che hanno creato un account o effettuato un acquisto fornendo istruzioni su come utilizzare i tuoi prodotti o servizi, promuovendo l'ulteriore coinvolgimento e interazione.

  1. Punto di ingresso: A contact is added to a list (Un contatto viene aggiunto a una lista)
  2. Condizione: Add a delay (Aggiungi un tempo di attesa)
  3. Azione: Send an Email (Invia un'email)
💤 Ricoinvolgimento

Prima aggiungere alla lista di blocco un contatto inattivo, prova a convincerlo a interagire nuovamente con il tuo brand o contenuto chiedendo se desidera ricevere ancora tue notizie o inviandogli un codice sconto.

  1. Punto di ingresso: Contact details (Dettagli dei contatti) - A contact is in a segment at a given time (Un contatto si trova in un segmento in un determinato momento) - Unengaged contacts (Contatti inattivi)
  2. Azione: Send an Email (Invia un'email)
  3. Condizione: If/Else - Email Marketing Activity (Attività di email marketing) - Opened (Aperta)
  4. Azione (nel ramo No): Blocklist a contact (Inserisci il contatto nella lista di blocco)
💯 Punteggio dei lead

Scopri quali sono i tuoi lead più promettenti e quanto sono vicini a effettuare un acquisto assegnando dei punti ai potenziali clienti in base al loro comportamento.

➡️ Per ulteriori informazioni, consulta il nostro articolo dedicato Configurazione di un modello di punteggio dei lead con l'automazione.

🔔 Notifica dei moduli

Ricevi una notifica quando qualcuno compila uno dei tuoi moduli, permettendoti di agire rapidamente. Puoi indirizzare queste notifiche a te stesso o al tuo team di vendita o di marketing per un follow-up immediato.

➡️ Per ulteriori informazioni, consulta il nostro articolo dedicato Ricezione di una notifica ogni volta che un contatto invia un modulo.

📆 Promemoria di data

Invia un'email di promemoria ogni anno in una data specifica. Può essere utile per ricordare ai tuoi clienti che si sta avvicinando la data di rinnovo del contratto o dell'iscrizione, oppure per augurare buon compleanno o buon anniversario per il giorno in cui si sono iscritti alle tue email.

➡️ Per ulteriori informazioni, consulta il nostro articolo dedicato Avvio di uno scenario in base alla data in cui un contatto viene aggiunto a una lista.

⏭️ E adesso?

🤔 Domande?

In caso di domande, non esitare a contattare il team dell’assistenza creando un ticket dal tuo account. Se ancora non hai un account, puoi contattarci qui.

Se stai cercando aiuto per un progetto che prevede l'utilizzo di Brevo, possiamo metterti in contatto con il giusto partner esperto certificato Brevo.

💬 Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 41 su 98