Vai al contenuto principale

Carrello abbandonato - Risoluzione dei problemi e domande frequenti

Per assicurarti che le tue email di carrello abbandonato vengano inviate senza problemi, abbiamo compilato una lista di domande frequenti e risoluzione dei problemi che solitamente si verificano con queste email.

Abbiamo creato una serie di articoli per aiutarti a inviare automaticamente un'email di carrello abbandonato ai tuoi clienti:

❓ Perché i miei contatti non entrano nell'automazione dopo aver abbandonato il carrello?

I contatti non sono stati identificati

Quando qualcuno visita un sito web che contiene Brevo Tracker, quest'ultimo aggiunge automaticamente un cookie al browser. Il tracker può quindi identificare il visitatore se:

  • Crea un account sul sito web.
  • Invia un modulo Brevo sul sito web.
  • Apre un'email transazionale o clicca su un link in un'email transazionale inviata dall'account Brevo.

Anche se il visitatore ha inserito il suo indirizzo email durante il pagamento, se non viene identificato mediante uno dei tre modi indicati in precedenza, non entra nell'automazione.

I contatti non hanno effettuato l'accesso al tuo sito web

Brevo Tracker può recuperare l'indirizzo email di un contatto e identificarlo, ma solo dopo che ha effettuato l'accesso al tuo sito web. Per consentire ai contatti identificati di entrare nel tuo scenario di carrello abbandonato, assicurati che il tuo sito web disponga di una pagina di accesso.

Se desideri monitorare i contatti che non hanno effettuato l'accesso al tuo sito web, ma che hanno inserito il proprio indirizzo email durante il pagamento, devi installare la funzione di identificazione sul tuo sito web.

Gli eventi di tracciamento dei carrelli abbandonati non sono stati creati correttamente

Se hai installato manualmente Brevo Tracker, devi creare i tuoi eventi di tracciamento personalizzati.

Se utilizzi un plugin di Brevo, consulta la tabella in Quali plugin Brevo creano automaticamente eventi di tracciamento? per verificare se il tuo plugin crea automaticamente i tre eventi di tracciamento utilizzati per i carrelli abbandonati. Se non crea l'evento, devi creare i tuoi eventi di tracciamento personalizzati.

Successivamente, puoi aggiungere questi eventi di tracciamento alla tua automazione per attivare ogni fase. Verifica che il nome degli eventi di tracciamento creati sul suo sito web sia identico al nome inserito nell'automazione. In caso contrario, l'automazione non viene attivata.

Per ulteriori informazioni sulla creazione degli eventi di tracciamento, consulta la nostra documentazione per gli sviluppatori.

L'automazione di carrello abbandonato non è stata attivata o è stata sospesa

Assicurati di aver attivato la tua automazione per consentire ai contatti di entrare e ricevere la tua email di carrello abbandonato.

Se hai sospeso l'automazione, i nuovi contatti non potranno entrare, ma tutti i contatti che sono entrati prima della sospensione continueranno a passare attraverso le fasi rimanenti.

Hai raggiunto il limite di 2.000 contatti

Nei piani Free e Starter della piattaforma di marketing, solo 2.000 contatti unici possono entrare in un'automazione. Oltre questo limite, nessun altro contatto può entrare nell'automazione.

Brevo ti invierà un'email di notifica quando:

  • Il limite dei contatti sta per essere raggiunto (80%) e
  • Il limite dei contatti è stato raggiunto.
💡 Buono a sapersi
Se desideri che più di 2.000 contatti entrino nell'automazione, devi eseguire l'upgrade a un piano Business o BrevoPlus.

❓ Perché la mia email di carrello abbandonato non viene compilata con le informazioni sul prodotto?

Non stai utilizzando i dati dell'evento per personalizzare l'email

Assicurati di aver abilitato l'opzione Usa i dati degli eventi per personalizzare l'email nella fase Invia un'email dell'automazione. Se questa opzione non è abilitata, i dati del carrello abbandonato non vengono estratti e le email di carrello abbandonato non contengono le informazioni sul prodotto.

L'opzione Ripeti blocco non è stata abilitata

L'abilitazione dell'opzione Ripeti blocco in ogni sezione del modello di email che contiene i segnaposto per i dati del carrello abbandonato garantisce che l'email sia in grado di visualizzare più prodotti e interpretare i dati inviati dal tuo sito web a Brevo.

Scopri come utilizzare l'opzione Ripeti blocco consultando il nostro articolo dedicato Ripetizione di un blocco di elementi nelle email.

I segnaposto nel tuo modello di email non sono corretti

Se utilizzi un plugin che crea automaticamente eventi di tracciamento del carrello abbandonato, i segnaposto sono predefiniti dal linguaggio per modelli Brevo. Se crei manualmente i tuoi eventi di tracciamento, devi creare la tua lista di segnaposto.

Se inserisci un segnaposto errato, ad esempio inserendo spazi aggiuntivi tra le parentesi, il segnaposto non viene sostituito dalle informazioni sul prodotto.

Per assicurarti di utilizzare i segnaposto predefiniti corretti per il carrello abbandonato, consulta la Parte 1: creazione di un modello di email di carrello abbandonato.

❓ Perché la mia email di carrello abbandonato non viene inviata?

I contatti sono usciti dall'automazione dopo l'acquisto dei prodotti o l'eliminazione dei propri carrelli

Se un acquirente effettua un acquisto durante il tempo di attesa specificato nella fase di attesa dell'automazione di carrello abbandonato, viene rimosso automaticamente e non viene inviata alcuna email di carrello abbandonato.

❓ Perché i miei contatti ricevono email di carrello abbandonato duplicate?

I tuoi contatti possono ricevere email di carrello abbandonato duplicate se hai attivato anche l'invio di email di follow-up automatiche dal tuo sito web. Per evitarlo, assicurati di disattivare l'invio di email automatiche dal tuo sito web dopo aver testato e attivato l'automazione di carrello abbandonato in Brevo.

🤔 Domande?

In caso di domande, non esitare a contattare il team dell’assistenza creando un ticket dal tuo account. Se ancora non hai un account, puoi contattarci qui.

💬 Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 2 su 6