Vai al contenuto principale

Cosa sono le chat mirate (o trigger) e come usarle

❗️ Importante
Questa funzione non è disponibile nelle conversazioni Instagram Direct, Facebook Messenger o WhatsApp.

In questo articolo vedremo cos'è una chat mirata (o trigger) e come configurare questo widget per interagire con i tuoi clienti.

Che cos'è una chat mirata?

Le chat mirate, dette anche trigger, sono un ottimo strumento per massimizzare il numero di vendite e/o di lead, oltre a ridurre al minimo il tasso di bounce. Consentono di contattare un cliente in modo proattivo tramite una finestra di chat non appena ha un problema, in base a varie condizioni.

Sono strumenti che ti aiutano a definire facilmente condizioni e azioni che ti permetteranno di attivare una chat o inviare un messaggio a un cliente in un momento specifico. Le chat mirate sono anche il punto di partenza di qualsiasi scenario di chatbot.

In Brevo abbiamo creato modelli predefiniti per alcuni dei trigger più importanti, quindi tutto ciò che devi fare è inserire alcuni dettagli per iniziare a usarli (Personalizzazione dei trigger predefiniti)

Puoi anche creare i tuoi trigger da zero come spieghiamo in Creazione di un nuovo trigger più oltre.

Quando potrebbero essere utili i trigger?

A seconda della pagina web in cui si trova il tuo visitatore, è possibile che tu debba assisterlo o adattare il tuo messaggio. In Conversations puoi trovare dei trigger predefiniti:

Defaults_triggers_EN.png

  • Saluto sulla prima pagina o sulla landing page
    Il visitatore si è bloccato sulla prima pagina e non va da nessuna parte? Contattalo prima che se ne vada per chiedere come puoi aiutarlo e fornire collegamenti alle pagine più frequentate del tuo sito web.
  • Assistenza per pagine complicate
    Alcune pagine del tuo sito sembrano problematiche per gli utenti o sembra che creino confusione? Forse contengono un lungo modulo che i visitatori devono compilare? Offri il tuo aiuto prima che lascino la pagina o si sentano frustrati.
  • Apri la finestra di chat su una pagina "contattaci"
    Il visitatore sta cercando il modo più semplice per contattarti? Fai comparire una finestra di chat e potranno contattarti in un attimo, invece di dover aspettare un'email di risposta.
  • Assistenza per il carrello e il pagamento 
    Secondo una ricerca, i clienti abbandonano circa il 68% dei carrelli (fonte). Puoi generare molti più ordini semplicemente invitando a chattare i visitatori che sono stati sulla pagina del carrello per un po' di tempo.

Personalizzazione dei trigger predefiniti

  1. Vai a Brevo e apri la scheda Conversations
  2. Clicca su Impostazioni
  3. Clicca su Chat mirate e trigger
    2021-12-21_10-26-14.jpg
  4. Il primo passo è completare la configurazione del trigger. Di fatto, i modelli predefiniti hanno già condizioni e azioni impostate, ma di solito devi aggiungere l'URL del tuo sito web e puoi anche modificare le altre impostazioni in base alle tue esigenze.
    Clicca sul titolo del trigger per modificarlo.
  5. Scegli le condizioni dei tuoi trigger:
    1. QUANDO
      Scegli quando vuoi che la tua chat si apra per i visitatori a seconda che gli operatori siano online o offline. Ad esempio, puoi aprire una chat in diretta se i tuoi operatori sono online o uno scenario di chatbot se sono offline.
      Capture_d_e_cran_2022-01-05_a__16.08.47.png
    2. SE
      Imposta la o le condizioni per definire in quali casi la chat deve aprirsi in base a una o più condizioni. Puoi selezionare le condizioni in blu accanto a AGGIUNGI UNA CONDIZIONE e quindi compilare i diversi campi richiesti. Puoi rimuovere un trigger cliccando sulla x accanto al suo nome.
      mceclip0.png
      Ad esempio:
      • URL corrente: immetti l'URL della pagina web da cui vuoi che venga attivata la chat.
      • Tempo trascorso sulla pagina corrente: specifica dopo quanti secondi deve essere attivata la chat. Ad esempio, puoi aprire una chat dopo 1 minuto su una pagina se ritieni che il tuo cliente non sappia cosa fare con un modulo o un'azione complessi.
      • Intenzione di abbandono: puoi attivare una chat se il tuo cliente sta per lasciare il sito web e vuoi cercare di trattenerlo.

    3. ALLORA
      Definisci l'azione del tuo trigger e la frequenza con cui l'azione dovrebbe aver luogo
      • Espandi la finestra di chat
        Questa azione apre semplicemente la finestra di chat senza un messaggio specifico da parte tua
      • Invia un messaggio per conto di un operatore
        Questa azione apre la finestra di chat con un messaggio da parte tua
      • Nascondi completamente il widget
        Questa opzione nasconde la finestra di chat nella pagina scelta

      2022-01-06_10-11-57.png

      • Assegna visitatori a un gruppo
        Puoi assegnare conversazioni a un gruppo o un team specifico (ad es. al tuo team di supporto in pagine specifiche e al team di vendita in altre). Cliccando su questa opzione, ti verrà chiesto di selezionare un gruppo. Se non sono ancora stati configurati dei gruppi di operatori, puoi gestirli qui Configurazione di gruppi
      • Avvio di uno scenario di chatbot
        Cliccando su questa opzione, ti verrà chiesto di selezionare uno scenario di chatbot. Clicca su Configurazione di scenari di chatbot per configurare gli scenari.
  6. Abilita il trigger se vuoi usarlo subito; puoi sempre abilitarlo in seguito dalla pagina Trigger.
  7. Clicca su Salva.

Creazione di un nuovo trigger

Potresti anche voler creare un trigger da zero e configurare le condizioni personalmente.

  1. Per farlo, vai in fondo alla pagina in Conversations > Impostazioni > Chat mirate e trigger sotto i trigger predefiniti e fai clic sul pulsante Nuovo trigger.2022-01-06_10-39-56.png
  2. Assegna al trigger un nome e una descrizione2022-01-06_10-44-08.png
  3. Definisci le condizioni come spiegato nella procedura precedente Personalizzazione dei trigger predefiniti
  4. Scegli le condizioni dei trigger
  5. Abilita il trigger se vuoi usarlo subito; puoi sempre abilitarlo in seguito dalla pagina Trigger.
  6. Clicca su Salva.

I nostri consigli per creare una chat di successo

  • Ti consigliamo di utilizzare un testo gentile e informale per il messaggio di benvenuto. In realtà aiutare i clienti a trovare ciò che vogliono è molto più efficace che bombardarli con parole di moda nel gergo aziendale. Prova a personalizzare il tuo messaggio in base al contenuto del tuo sito web piuttosto che buttar lì un generico "Come posso aiutarti?".
  • Nella maggior parte dei casi, non è una buona idea contattare il cliente non appena accede alla pagina. Molti potrebbero considerarlo invadente, quindi abbiamo impostato i trigger in modo da evitarlo. Le chat non vengono visualizzate troppo spesso e passa un po' di tempo prima che ciò avvenga. Se crei trigger da zero, ti consigliamo di aggiungere un intervallo di tempo prima che venga visualizzata la finestra della chat.

  • Quando invii trigger mentre sei offline, ti consigliamo di aggiungere qualcosa come "Ti contatteremo presto" per far sapere al visitatore che si tratta di un messaggio offline.

🤔 Domande?

In caso di domande, non esitare a contattare il team dell’assistenza creando un ticket dal tuo account. Se ancora non hai un account, puoi contattarcihere.