Vai al contenuto principale

Differenze tra liste e segmenti

Sebbene liste e segmenti siano due tipi di strumenti utilizzati per gestire i contatti e inviare loro messaggi, esistono diverse differenze fondamentali tra i due. Potrebbe non essere facile capire quali sono queste differenze, soprattutto se non hai mai utilizzato uno strumento di segmentazione prima.

In questo articolo spiegheremo le differenze tra liste e segmenti e in quali casi è meglio usare una lista o un segmento.

Buono a sapersi

  • Per ulteriori informazioni sui segmenti e sulle condizioni disponibili, consulta il nostro articolo Informazioni sui segmenti.

Quali sono le differenze tra una lista e un segmento?

Una lista è un insieme di record di contatti individuali, ognuno dei quali include di norma informazioni come il nome di una persona, il suo indirizzo email e altri dettagli. Un segmento è un sottoinsieme di un database o di una lista di contatti, creato in base a una serie di condizioni

➡️  Per esempio
Hai un database di 1000 contatti. Da questo database puoi creare un segmento che include solo i contatti che vivono in una determinata città, che hanno aperto la tua ultima campagna email o che hanno effettuato un acquisto sul tuo sito web nell'ultimo mese.

Ci sono alcune differenze fondamentali tra liste e segmenti:

  • Dimensioni: Una lista è tipicamente più grande di un segmento, in quanto include tutti o una parte dei singoli contatti di un database. Un segmento è un gruppo più piccolo di contatti all'interno del database o della lista, selezionati in base a una serie di condizioni.

  • Scopo: Le liste sono generalmente utilizzate per archiviare e organizzare tutte le informazioni dei contatti di un'azienda, oltre che per inviare messaggi a un vasto pubblico. I segmenti vengono utilizzati per l'invio di messaggi mirati, l'analisi delle prestazioni delle iniziative di marketing e altri scopi specifici.

  • Flessibilità: I segmenti sono più flessibili delle liste in quanto sono dinamici, ovvero crescono man mano che i nuovi contatti soddisfano le condizioni e si riducono quando i contatti non le soddisfano più. Possono essere creati e modificati in base al variare di criteri o esigenze aziendali. Le liste sono generalmente più statiche in quanto rappresentano il bacino complessivo di contatti di un'azienda e cambiano solo quando i contatti vengono aggiunti o rimossi (manualmente, tramite un modulo, ecc.).

Quando usare una lista o un segmento?

Ora che sai quali sono le differenze tra una lista e un segmento, potresti chiederti in quali situazioni sarebbe meglio utilizzare l'una o l'altro.

Quando usare una lista Quando usare un segmento

Le liste sono indicate per inviare messaggi a un pubblico di massa più che a gruppi di contatti molto specifici. Ci sono alcune situazioni in cui potrebbe essere opportuno inviare un messaggio a un'intera lista invece che a un segmento:

  • quando occorre diffondere un aggiornamento o un annuncio generale di interesse per tutti i contatti della lista. Ad esempio, se hai una lista di clienti e vuoi annunciare una vendita o l'uscita di un nuovo prodotto, sarebbe opportuno inviare l'email all'intera lista.

  • quando stai appena iniziando a costruire una relazione con le persone nella tua lista e non hai ancora abbastanza dati per creare segmenti. In questo caso, l'invio di un'email generale all'intera lista può aiutarti a stabilire una connessione e iniziare a raccogliere dati che potrai utilizzare per creare segmenti in seguito.

  • quando stai cercando di raggiungere quante più persone possibile con un messaggio specifico. Ad esempio, se stai organizzando un concorso o promuovendo un'offerta speciale, l'invio di un messaggio all'intera lista potrebbe essere il modo migliore per massimizzare la tua copertura.

  • quando vuoi condividere newsletter, post del blog e risorse. Ad esempio, puoi inviare questi messaggi alle liste di contatti che si sono iscritti per ricevere la tua newsletter, gli aggiornamenti dei post del blog e altre risorse di contenuti.

È importante tenere presente che l'invio di un messaggio a un'intera lista può essere meno efficace dell'invio di email mirate a segmenti, in quanto il messaggio potrebbe non essere rilevante per tutti i contatti della lista. Può anche avere un impatto sul tuo tasso di recapito se molti dei contatti non interagiscono con i tuoi messaggi. Ecco perché consigliamo di seguire le nostre migliori pratiche per un tasso di recapito ottimale delle email, degli SMS e dei messaggi WhatsApp.

Tuttavia, in alcuni casi, l'invio di un messaggio all'intera lista può essere l'approccio migliore a seconda dei tuoi obiettivi e delle informazioni che hai a disposizione.

⏭ E adesso?

Per maggiori informazioni sulla creazione di una lista o un segmento in Brevo, consulta i nostri articoli dedicati:

🤔 Domande?

In caso di domande, non esitare a contattare il team dell’assistenza creando un ticket dal tuo account. Se ancora non hai un account, puoi contattarci qui.

💬 Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 142 su 184