Vai al contenuto principale

Informazioni sugli attributi transazionali

In Brevo, puoi creare e utilizzare gli attributi transazionali per memorizzare informazioni sulle transazioni effettuate dai tuoi contatti e personalizzare le tue comunicazioni.

Che cos'è un attributo transazionale?

Gli attributi transazionali sono i valori dinamici relativi alle transazioni effettuate dai tuoi contatti sul tuo sito web. Ti permettono di tracciare i dettagli di una transazione all'interno di Brevo. Gli attributi transazionali appaiono nella pagina dei dettagli dei tuoi contatti, sotto Transazioni > Gestisci le transazioni.

contacts_transac_attributes_gif_en.gif

Quali informazioni posso memorizzare in un attributo transazionale?

Puoi utilizzare gli attributi transazionali per memorizzare le informazioni relative alle transazioni effettuate dai tuoi contatti sul tuo sito web, ad esempio:

  • ID ordine.
  • Quantità ordinata.
  • Data di acquisto.

Come si popolano gli attributi transazionali?

Brevo Tracker Manuale

Di solito, le transazioni vengono inserite in Brevo attraverso Brevo Tracker, sia che tu lo abbia aggiunto manualmente al tuo sito web, sia che tu abbia utilizzato un plugin. Quando viene effettuato un acquisto sul tuo sito web, Brevo Tracker invierà le informazioni a Brevo e aggiornerà gli attributi transazionali corrispondenti ai dati della transazione.

➡️ Ad esempio
Un cliente ha acquistato alcuni articoli sul tuo sito web per un totale di $49 il 27 marzo 2023. Brevo Tracker invierà queste informazioni a Brevo e aggiornerà gli attributi transazionali corrispondenti nel modo seguente:

Per ulteriori informazioni su come aggiungere Brevo Tracker al tuo sito web, consulta il nostro articolo dedicato Che cos'è Brevo Tracker e come si installa?

Come usare gli attributi transazionali?

Un modo per costruire la fiducia nel tuo marchio e alimentare il rapporto con i tuoi contatti è quello di creare esperienze personalizzate. Ad esempio, potresti suggerire ai tuoi contatti di acquistare prodotti complementari a quelli che hanno già acquistato, per dimostrare che comprendi i loro interessi e ti impegni a fornire loro un'esperienza di acquisto personalizzata capace di soddisfare le loro esigenze uniche. Per farlo, devi memorizzare le loro informazioni sugli acquisti negli attributi transazionali e poi indirizzarli in base a questi valori.

Ecco alcuni esempi di come puoi utilizzare gli attributi transazionali per creare esperienze personalizzate per i tuoi contatti:

🎨 Creare contenuti di messaggi personalizzati

Puoi facilmente personalizzare i tuoi modelli di email transazionale con gli attributi transazionali aggiungendo dei segnaposto, noti anche come variabili, al tuo contenuto. Durante l'invio, questi segnaposto saranno sostituiti con informazioni sulle transazioni dei tuoi contatti, come il prezzo di ogni articolo o la data di acquisto. Ad esempio, questo può essere particolarmente utile per le email di conferma dell'ordine o di carrello abbandonato.

Ecco un esempio di come appaiono i segnaposto per gli attributi transazionali in un modello di email e di cosa riceverebbe un destinatario:

Email con segnaposto Email ricevuta dal destinatario
mceclip2.png mceclip3.png

Per sapere come creare le email personalizzate utilizzando gli attributi transazionali, consulta il nostro articolo dedicato Personalizzazione delle email con i parametri transazionali.

❗️ Importante
Solo le email inviate attraverso un flusso di lavoro Automation attivato da un evento o attraverso una chiamata API per inviare email transazionali possono essere personalizzate utilizzando gli attributi transazionali.
✂️ Segmenta i tuoi contatti

Utilizzando la segmentazione basata sugli attributi transazionali, puoi dividere un pubblico più ampio in gruppi più piccoli e mirati in base a interessi o comportamenti specifici. Questo permette di fare azioni di marketing più personalizzati e su misura e di comprendere meglio le esigenze e le preferenze di ciascun gruppo.

Ecco un esempio di come il proprietario di un negozio di animali potrebbe segmentare i tuoi contatti utilizzando gli attributi transazionali per vedere quanti contatti hanno acquistato gli stessi due prodotti negli ultimi sei mesi e determinare se sarebbe interessante proporre un pacchetto di questi prodotti:

Per sapere come segmentare i tuoi contatti, consulta i nostri articoli dedicati Informazioni sui segmenti e Creazione di un segmento.

🚀 Attivazione dei flussi di lavoro automatizzati

Impostando flussi di lavoro basati su dati transazionali, come la quantità o il numero di ordini, puoi attivare automaticamente azioni e comunicazioni personalizzate in base alle esigenze e al comportamento di ciascun cliente. Ad esempio, puoi impostare un flusso di lavoro che invia un promemoria ai clienti che hanno abbandonato il carrello prima di completare una transazione.

Puoi attivare i flussi di lavoro automatizzati utilizzando i dati transazionali aggiungendo i seguenti punti di ingresso nei tuoi flussi di lavoro:

⏩ E adesso?

🤔 Domande?

In caso di domande, non esitare a contattare il team dell’assistenza creando un ticket dal tuo account. Se ancora non hai un account, puoi contattarci qui.

💬 Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 0 su 5